Fiera della Parola

Parole per Spiegare Tutto

Come Coltivare i Bonsai

Bonsai è un termine giapponese, ma sembra che l’arte di miniaturizzare le piante sia nata in Cina addirittura più di un millennio fa. I giapponesi però hanno attribuito al bonsai significati molto profondi: armonia tra terra e cielo e tra natura e uomo, concretizzata nella cura e nella dedizione che queste piantine richiedono. Questa forza significativa è tra i motivi che rendono i bonsai uno splendido regalo. Per mantenerli bene, però, bisogna conoscere le loro esigenze, perché avendo poca terra a disposizione e piccole radici per nutrirsi i bonsai richiedono cure particolari.

Terriccio e posizione dei bonsai

I bonsai richiedono un terriccio specifico, particolarmente fertile; se la pianta è un’acidofila, bisognerà tenerne conto e scegliere un terriccio apposito. In linea di massima, i bonsai vanno protetti, senza che siano esposti a un caldo eccessivo: per la maggior parte delle specie, la temperatura ideale è tra i 17 e i 22°C e – a meno che la specie non richieda altre accortezze – in posizione luminosa. D’estate quasi tutte le specie possono stare all’aperto in una posizione ombreggiata.

Innaffiare i bonsai

I bonsai richiedono innaffiature frequenti e regolari, anche nebulizzando le foglie, soprattutto se si trovano in ambienti molto secchi. Nei periodi di piena vegetazione il terriccio deve essere sempre umido. Nel caso di sempreverdi, bisogna ricordarsi di bagnarli anche in autunno e in inverno.
La fertilizzazione, che è molto utile ai bonsai, va fatta tenendo conto della specie, ma in linea di massima 2-3 volte in primavera e 1-2 volte in autunno per i sempreverdi.

Potare i bonsai

Anche la potatura dei bonsai è un’operazione che, nei periodi di vegetazione, va fatta frequentemente. Bisogna però portarla avanti con cautela, senza tagliare troppo, e con gli strumenti appositi, per non danneggiare la piantina. Oltre a tagliare, per mantenere la forma si può anche ricorrere a piegature, divaricature o legature dei rami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *