Fiera della Parola

Parole per Spiegare Tutto

Come Fare un Buco con un Trapano

Potrà sembrarti banale ma un semplice foro nel muro di casa, può trasformarsi in un lavoro irritante e con risultati estetici disastrosi se non si seguono alcune semplicissime regole. A tal proposito in questa guida ti elencherò tutte le varie operazioni che dovrai fare per riuscire in questa impresa.

La prima cosa da fare è quella di controllare con un rilevatore di metalli, se ci sono dei tubi o dei cavi elettrici nel muro che dovrai forare. Mi raccomando è molto importante scegliere il trapano e la punta da utilizzare in base al materiale che si deve forare. Ad esempio se si tratta di muro in mattoni, un trapano convenzionale può andare bene, invece per il cemento armato dovrai usare un trapano a percussione.

Dopo avere stabilito con esattezza il punto in cui praticare il foro, dovrai prendere una punta di diametro inferiore a quella che ti serve, per poi perfezionare il foro in seguito con una punta diversa. Mi raccomando mentre pratichi il foro, il trapano deve essere perfettamente perpendicolare al muro senza esercitare alcuna pressione.

Ti consiglio per ottenere la massima tenuta, che il foro sia lungo quanto il tassello che successivamente dovrà ospitare. Per calcolare la lunghezza del foro e fermarti in tempo, potrai usare l’astina che trovi in dotazione in molti trapani, oppure in sua assenza, ti consiglio di fare un segno con un pennarello sulla punta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *