Fiera della Parola

Parole per Spiegare Tutto

Come Coltivare Arbusti da Bacca

Siete ancora in tempo a creare delle belle macchie di colore per l’inverno!
Infatti vengono in nostro aiuto alcune piante, resistenti e scenografiche, che nella stagione fredda si riempiono di colorate bacche e possono vivacizzare il nostro giardino, anche in forma di siepe.

Piantare gli arbusti da bacca
Possiamo piantare arbusti come viburno, agrifoglio, eleagno e piracanta prima del gelo: in questa stagione il terreno è facile da lavorare, grazie alle piogge che lo rendono morbido. Scaviamo una buca profonda e larga il doppio delle radici che deve contenere, mettiamo sul fondo un po’ di sassi per facilitare il drenaggio e aggiungiamo del letame alla terra per arricchirla di sostanze nutrienti.

Coltivare gli arbusti da bacca in vaso
Molti arbusti da bacca possono crescere senza problemi anche in vaso: l’importante è scegliere contenitori grandi e profondi, almeno 40 cm sia di altezza che di diametro.
Se volessimo realizzare una siepe dobbiamo utilizzare delle vasche molto grosse e usare terriccio universale. In questo caso, sarà molto importante fertilizzare regolarmente insieme alle innaffiature: almeno ogni 15 giorni, da marzo ad ottobre.

Viburno
Ideale per formare siepi o macchie di colore, si ricopre di bacche colorate a partire dalla fine dell’estate e, a metà inverno, di una splendida fioritura bianca. Annaffiamo abbondantemente in estate e diminuiamo la somministrazione d’acqua dall’autunno in poi.

Agrifoglio
Vi ho già parlato di come coltivare l’agrifoglio. Posso solo aggiungere che le bacche, velenose, crescono solo sulle piante femminili, quindi dobbiamo piantare un soggetto maschio ogni cinque femmine. Cresce bene anche in vaso e a mezz’ombra.

Eleagno
Si tratta di un alberello spinoso, che cresce rapidamente. Preferisce il pieno sole e resiste anche alla siccità. Le bacche sono commestibili: acidule, potete utilizzarle per preparare buonissime marmellate!

Piracanta
Sempreverde utilizzato per piccole o grandi siepi, produce piccoli fiori bianchi in primavera e moltissime bacche gialle, arancioni o rosse durante quasi tutto l’inverno. Le bacche sono in realtà delle piccole mele, commestibili. Per coltivarlo in vaso, scegliamo una varietà nana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *