Fiera della Parola

Parole per Spiegare Tutto

Come Fare un Reclamo per Doppia Fatturazione di Energia Elettrica

L’apertura del Mercato Libero dell’Energia Elettrica e Gas è una risposta concreta alla contrazione dei consumi. Risulta essere tuttavia importante cambiare fornitore in modo prudente e consapevole. Vediamo come comportarsi nel caso in cui in seguito ad un cambio fornitore dovessimo ricevere fatture per gli stessi consumi sia dalla vecchia che dalla nuova azienda di vendita.

La prima cosa da fare è verificare che la vecchia azienda di vendita ci abbia inviato la Bolletta di Ultimo Consumo. Risulta essere verificabile dalla scritta “Periodo Ultimo Consumo” posta sotto i consumi fatturati. Se così non fosse occorre sollecitarne l’emissione, contattando il servizio clienti. Tutto sta procedendo correttamente se invece abbiamo la Bolletta di Ultimo consumo della vecchia azienda di vendita con una lettura di passaggio espressa in Kwh per l’ Energia Elettrica e in Mc per il Gas e la nuova azienda di vendita ci sta fatturando da quella lettura di attivazione.

Nel caso in cui la vecchia azienda di vendita e la nuova ci stiano fatturando gli stessi consumi, verificabili dalle letture poste in fattura è importante richiedere la verifica del trasporto ad entrambe le azienda inviando un fax di Reclamo. I contatti possono essere trovati sui vari siti ufficiali o in rete. Nel caso di Enel, per esempio, è possibile fare riferimento a questa guida sul servizio clienti su Numeriassistenza.com. Il Reclamo Verbale al servizio clienti non è sufficiente per richiedere la sospensione momentanea del pagamento delle fatture ed evitare il distacco nel caso in cui decidessimo di pagare il consumo solo all’una o all’altra azienda.

Vediamo come strutturare il fax di Reclamo. Di seguito un fax simile della comunicazione: Oggetto: Verifica del Trasporto in seguito a Doppia Fatturazione. Io sottoscritto (Nome e cognome), titolare della fornitura n. (inserire codice cliente come da fattura. Sarà diverso per ciascuna delle due aziende di vendita a cui inviamo il fax di richiesta), richiedo la verifica del trasporto presso il distributore e la produzione della Lettera di Leggittimità, in quanto sto ricevendo fatture per gli stessi consumi dalle azienda (citare i nomi delle due aziende di vendita). Richiedo contestualmente che vengano bloccati i pagamenti delle fatture emesse, comprese le azioni di sollecito ed eventuali calcoli di interessi per morosità, in attesa di vostra risposta scritta entro 20 giorni solari come da Delibera dell’ Autorità per Energia Elettrica e Gas n. 164/08 del 18 novembre 2008. Sono consapevole che nel caso in cui la risposta non dovesse pervenire entro il tempo indicato il venditore sarà tenuto in relazione crescente rispetto al ritardo, a corrispondere un indennizzo automatico per mancato rispetto degli standard specifici. Cordiali saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *